2012 nov 30

Numeri e smorfia napoletana, un rapporto lungo secoli. Dalla smorfia napoletana parte l’estrazione di numeri collegati a sogni, persone, accadimenti strani o che riguardano l’attualità e con cui si tenta la sorte alle estrazioni di lotto e superenalotto.

Le origini della smorfia napoletana sono molto antiche, anche se non esiste una piena concordanza in questo senso. Vi sono filoni che collegano la sua nascita alla Cabala ebraica, o Qàbbalah, dove ritroviamo una stretta correlazione con la numerologia. Infatti secondo la tradizione cabalistica ogni numero è collegato ad un nome. In particolare, nella Bibbia, non esiste parola, segno o lettera  che non abbia un significato misterioso correlato. Lo stesso mondo è intriso di significati che vanno decodificati. Per questo la cabala è volta alla creazione di una dottrina che sia in grado di interpretare questa immensità di numeri e simboli del mondo.

Altro filone, invece, legano la smorfia napoletana e la cabala su di un piano più popolare: essa nasce del bisogno dell’essere umano di dare un significato agli eventi onirici e agli eventi quotidiani collegandoli alla realtà mediante numeri e simboli. Quindi la smorfia è frutto della tradizione popolare italiana, in particolare del sul Italia e principalmente napoletana. Anche se non esiste un’unica smorfia: nel corso del tempo le interpretazioni si sono succedute dando vita a interpretazioni quasi autoctone della materia. Motivo per cui esiste una smorfia napoletana, più famosa e accreditata, ma anche quelle siciliana, emiliana e marchigiana.

Share
2012 nov 29

Il lotto è un gioco casualità e di fortuna. Ma esistono strategie che ci permettano di vincere al lotto? Strategie più o meno scientifiche, più o meno fortunate scorrono il web da cima a fondo. Che in alcune possa esserci un fondo di verità, non lo mettiamo in dubbio, ma è anche vero il contrario: di tarocchi ce ne sono parecchi.

Ecco a voi una serie di strategie di gioco molto usate nel lotto e nel superenalotto, tanto fortunate quanto pericolose.
・    Gioco al raddoppio: metodo molto conosciuto, che consiste in puntate progressive, raddoppiate sul numero che stenta ad uscire.
・    Gioco sui ritardi: si punta su di un sistema di numeri ritardatari sulla base dei quali vengono elaborati sistemi sofisticati. I margini di vittoria sono esigui, ma in caso di riscossioni queste portano buone soddisfazioni.
・    Gioco sulle combinazioni più probabili: da una analisi delle estrazioni avvenute in precedenza vengono elaborati una serie di numeri che per caratteristiche particolari fino a un dato momento mancano.
・    Gioco in società: si tratta di sistemi complessi che vengono divisi tra diversi giocatori al fine di ridurre la spesa del gioco. In realtà tanto la spesa quanto le ipotetiche vincite verranno suddivise tra coloro che vi prendono parte.

A quale tipologia di gioco si rifà il vostro? Raddoppi, ritardi o combinazioni più probabili? Ci teniamo a ricordare che al di là della scientificità o della fortuna delle diverse strategie al gioco del lotto, una delle migliori in assoluto è quella di giocare con moderazione.

Share
2012 nov 28

Uno dei tanti modi per scoprire quali sono i vostri numeri fortunati è la numerologia. Grazie infatti alla numerologia è possibile scoprire i numeri fortunati al gioco mediante corrispondenze alfanumeriche danno vita a numeri personalizzati.
Ma come funziona esattamente? Attraverso una semplice tabella è possibile quali sono i numeri fortunati ricavandoli dal proprio nome e cognome. La tabella è la seguente:
A,J,S=1
B,K,T=2
C,L,U=3
D,M,V=4
E,N,W=5
F,O,X=6
G,P,Y=7
H,Q,Z=8
I,R=9
I numeri fortunati vanno calcolati partendo dal giorno di nascita, nel caso sia composto da due cifre queste vanno sommate tra loro. Una volta individuato questo numero bisognerà trovare tra i novanta numeri dell’estrazione tutti quelli la cui somma è uguale al numero di nascita. Ad esempio, se il numero di nascita è 5 gli altri numeri saranno 23, 41, 14, 50 e 32.
Oltre questa tecnica per ricavare numeri fortunati personali, potremmo usare lo stesso metodo per ricavarne altri dal nome e dal cognome, seguendo la tabella prima illustrata, partendo dalle vocali, che ci darà il cosiddetto numero dell’Individualità,  indice delle vostra tendenze interiori, per poi passare alle consonanti, che ci darà il numero della Personalità. La somma tra questi due numeri ci darà il numero delle Attitudini professionali.
La ricerca di numeri fortunati attraverso la numerologia è vastissima e questa è solo una delle metodologie che si trovano sul web. Avere dei numeri fortunati personali potrebbe essere un buon inizio per tentare le sorte al lotto, che ne pensate?

Share
2012 nov 27

Vi piace il lotto ma non sapete quale sistema di numeri giocare? Non avete ancora trovato il vostro sistema di numeri fortunati al lotto? Non disperate! Oggi vi proponiamo un sistema simpatico ed efficace, molto seguito e molto fortunato.

Gli appassionati del lotto da sempre nel “prevedere” il sistema di numeri giusto da giocare alle successive estrazioni utilizzano il sistema per eccellenza, l’interpretazione dei sogni con la Smorfia. Semplice, alla portata di tutti e con una tradizione costruita nel corso degli anni. È proprio questo il sistema per eccellenza! Molto in voga anche quello dell’attualità, utilizzare la Smorfia per analizzare accadimenti recenti, personali o di portata nazionale. Esula dalla smorfia, ma di altrettanta  portata è il sistema della frequenza di estrazione, sistemi su base matematica che individuano una sere di numeri in base alla loro estrazione frequente sulle diverse ruote nazionali.

Il sistema di numeri di cui vorremmo parlare oggi è il  Sistema dei Numeri Personali. Certamente meno noto dei sistemi che ricavano numeri direttamente dalla smorfia ma non per questo meno fortunato. Anzi, tale sistema individua i numeri fortunati del lotto proprio in relazione alla persona che li gioca.  Con l’aiuto della Tavola Pitagorica in corrispondenza delle lettere dell’alfabeto troveremo dei numeri . Facendo la somma dei numeri corrispondenti alle singole lettere del nome e del cognome si otterrà il personalissimo ambo, a cui potremmo aggiungere un altrettanto personalissimo terno sommando questi due numeri.

Con il lotto la fantasia non manca mai, provate con Sistema dei Numeri Personali e tentate la fortuna con la vostra personalissima combinazione vincente!

Share
2012 nov 22

Ecco un’idea buona, le schede gia pronte per il lotto, l’enalotto, insomma per tutte le lotterie italiane.  Le schede gia pronte sono l’ideale per qualcuno che non ha una predilezione per i numeri ritardatari, numeri fortunati, numeri preferiti o numeri dei sogni.

Le schede gia pronte si trovano in tutte le ricevitorie e i tabaccai, ed esse  presentano i numeri già stampati sul fronte del biglietto. Il compratore deve solo scegliere quale vuole, se magari ritiene che qualcuno abbia numeri migliori o meno, ma dopo gli basterà consegnarla alla cassa per convalidarla.

I prezzi variano dal tipo di combinazione (singola, doppia, tripla ecc… ). Alcuni biglietti costano solo 2 euro, altri tagli possono arrivare anche a 5 oppure 10 euro, a seconda delle combinazioni di numeri che si vuol fare.

In questo modo si può giocare più velocemente con le schede gia pronte, senza crearsi troppi problemi di gioco. Sono le schede ideali per i giocatori occasionali e per chi vuole affidarsi totalmente alla fortuna, ma anche per chi ha soltanto fretta e non può perdere troppo tempo assieme ai calcoli numerici e probabilistici.
Quindi se volete giocare velocemente, provate le schede gia pronte che si trovano in ricevitoria. Magari sarà la scheda fortunata!

Share
2012 nov 20

Vincitori al lotto: il fortunato vincitore di oggi è uno scommettitore di Rossano,  provincia di Calabria. Giocando alla ruota di Venezia, ha puntato un semplice euro e ne ha vinti ben 62mila! Altro che moltiplicare la somma delle puntate!

Come ha fatto? Questi vincitori a volte hanno fortuna, ma il nostro giocatore aveva puntato 50 centesimi sul terno e 50 centesimi sulla quaterna, e ha fatto così quattro terni e una quaterna con dei numeri. Segno che questo scommettitore sapeva il fatto suo, e aveva un metodo per poter vincere qualcosa al lotto puntando pochi soldi. Probabilmente aveva un criterio sia su quanto puntare, sia su quali numeri puntare. E ha fatto centro!

Ma questo che vi abbiamo raccontato è il caso più eclatante dell’estrazione di giovedì scorso.
I vincitori sono stati molti, poiché sono stati distribuiti molti premi in tutta Italia. Lottomatica ha valutato che l’ammontare totale di tutti i montepremi è stato di oltre 9 milioni di euro su tutto il territorio nazionale.

Se i nostri vincitori hanno usato un criterio o meno, difficilmente possiamo saperlo, ma molti di questi vincitori usano un metodo per fare quaterna al lotto. E probabilmente il nostro scommettitore di Rossano è uno di questi.

Share
2012 nov 15

Le sale bingo online sono diventate molto popolari grazie all’avvento della tecnologia mobile, che permette di collegarsi in rete ovunque vogliamo.
Sono tantissimi i giocatori che decidono di collegarsi nelle sale bingo online nei momenti di spacco dal lavoro, oppure quando viaggiano e non hanno nulla da fare per passare il tempo.

Insomma la comodità regna sovrana, e il fatto che gli smartphone stiano rendendo facile l’iscrizione agevola le aziende di casinò online a inventare nuove tecnologie per giocare sul telefonino.
Alcune sale bingo online sono gratuite, altre invece devi iscriverti nei casinò online autorizzati dall’AAMS.
Le sale bingo online /mobile  riconosciute dall’AAMS sono quelle di William Hill, Sisal, Eurobet e Lottomatica, che sono anche le più famose, ma ce ne sono tante altre abbastanza valide. Anche Casinò Planet e Iziplay hanno creato un’app per giocare al bingo in rete.
L’importante è verificare sempre che siano autorizzate dall’AAMS, perché sono tanti i programmatori che approfittano delle mode delle sale da gioco mobile per spillare quattrini agli sprovveduti. E le sale bingo online non fanno eccezione.
A parte questo, giocare in rete è una comodità considerevole e sicura quanto i casinò tradizionali.

 

Share
2012 nov 13

Tentativo di rapina sala bingo: questa è divenuta una delle notizie più frequenti negli ultimi tempi. Il motivo di questo aumento di criminalità può essere collegata alla crisi del lavoro, ma anche alla frustrazione di non riuscire mai a vincere nei giochi delle macchinette o al bingo.
Quante persone poi soffrono di gioco compulsivo e finiscono in rovina perché non riescono a vincere? Quante persone giocano i soldi della spesa per i gratta e vinci? Quante scommettitori giocano il loro stipendio per scommesse vincenti?
Quanti invece semplicemente non hanno soldi in tasca e vedono fruttuoso svaligiare le macchinette e tentare una rapina sala bingo?
Se il mercato sfocia nel settore delle scommesse e nelle sale bingo, ovvio che i controlli si rafforzino per evitare che ci siano furti, sia di giorno sia di notte. E se di giorno la rapina sala bingo viene sventata sempre dalla polizia, di notte di rado va a segno. I soldi rimangono a sicuro, almeno nella maggioranza delle sale da gioco.

Ovviamente noi non discriminiamo i giocatori, ma soltanto vogliamo tenere conto che alcune persone eccedono nel gioco fino a cascare nella ludopatia. E se quindi il mercato delle sale da gioco è in crescita, è anche per merito loro.
E quanti approfittano di questo settore proficuo per tentare una rapina nelle sale bingo più frequentate?
Non possiamo stupirci di quest’ondata di criminalità improvvisa.

Share
2012 nov 8

I numeri estratti fanno pensare alla vincita: è una sottile, flebile necessità quella di credere che al di là del guado segnato dalla nostra schedina vi sia una vincita, che i numeri estratti riaffermino la superiorità  della continuità della speranza rispetto alla conferma di giornate tutte uguali, senza accessi di gioia.

E sognare ad occhi aperti sperare che si azzecchi la combinazione vincente al superenalotto, che il pacco che ci è toccato in sorte nella bieca lotteria dei pacchi delle prime serate di raiuno sia quello con la somma più alta che si possa sperare, che la bolletta domenicale ci porti in saccoccia migliaia di euro ogni settimana, che la a speranza si sommi speranza, che la gioia faccia seguito alla speranza stessa.

Eppure, eppure … la rassegna delle vincite significative non è poi così tornita di notizie (e verrà da pensare che sarà pur normale che sia così, visto che le lotterie si chiamano così proprio perché declinate dalla più aleatoria delle definizioni del rischio, e che mica sono fatte per regalare soldi con frequenza  a destra e manca) , i numeri estratti che corroborano la speranza son pochi, mentre l’unica crassa baldanza è avanzata dalle casse dello stato che si rimpinguano con le tasse cui il popolo si sottopone volontariamente in nome della speranza.

E in fondo sperare non costa nulla, o quasi … Sperare invece costa, ed è forse questa la meno amena delle collateralità del gioco, di un sistema occidentale che affonda sotto il peso del debito pubblico che estenua gli stati e nel quale l’unico appiglio da afferrare per continuare ad avere un dialogo con i contribuenti è quello di estirpargli denaro dalle tasche in modo subdolo, avanzando la speranza di una vincita le cui probabilità associate ce la distanziano molto più dei milioni di chilometri che ci distanziano da Marte.

Share
2012 nov 7

Chi riesce a vincere alla lotteria è considerato fortunato. Ma cosa succede quando nel giro di due mesi una persona è capace di vincere alla lotteria ben due volte? Non possiamo fare altro che invidiarla per la sua fortuna sfacciata!

E’ capitato a Lena Eaton, un’anziana signora dell’Indiana dall’età di 91 anni.
Nel mese di Agosto la donna vince alla lotteria trecentomila dollari alla lotteria, una bella somma che di certo le avrebbe migliorato il resto della sua vita. Ma la fortuna aveva deciso che la sua vittoria era troppo modesta, concedendole di vincere altri novantanovemila dollari alla lotteria di Novembre. O meglio, Lena ha vinto questi soldi con un Gratta e Vinci di cinque dollari.

Che cosa se ne farà Lena Eaton di tutti questi soldi? La donna aveva confidato agli ufficiali della lotteria che avrebbe rifatto le finestre del suo bagno, poi avrebbe aiutato i suoi venti nipoti con gli studi.
Una donna modesta che pensa al bene dei nipoti dunque. A vincere alla lotteria non poteva che essere una persona meritevole di codesta cifra modesta!

Share
Pagina 1 di 212
Copyright 2012 ©  vinci jackpot
[email protected] [email protected]