2012 dic 21

calendario maya, sistemi lotto

Domani sera appuntamento con le estrazioni del lotto e oggi proponiamo il sistema lotto del calendario maya.  Il calendario maya è un calendario molto elaborato basato su più cicli di diversa durata, Tzolkin, Haab e Lungo comput. In vista dell’ipotetico realizzarsi della profezia maya gli appassionati di lotto hanno studiato a fondo il calendario maya per desumerne numeri fortunati da poter giocare al lotto.

Questo trend del momento non poteva passare inosservato, per questo motivo oggi proponiamo un sistema lotto in base allo studio del calendario maya.
In base a questo sistema sono state individuate due cinquine di numeri in base alla cadenza periodica dei numeri del calendario maya nelle 11 ruote delle estrazioni, secondo un’accurata analisi statistica delle estrazioni degli ultimi 12 mesi.

Le due cinquine fortunate da giocare nei sistemi lotto secondo il calendario maya sono:
10 78 8 9 21 12
7 9 14 12 18 23

Gli abbinamenti da giocare sono ambo e terno sulle ruote di Napoli e Nazionale. È necessario giocare i numeri del calendario maya per 12 estrazioni di seguito e interrompere le giocate in caso di ambi o terni nel mezzo delle dodici estrazioni.
Quanti di voi affideranno la propria sorte ai numeri del calendario maya?

Share
2012 dic 18

sistemi lotto voncenti

Esistono sistemi lotto vincenti? Gli appassionati del lotto sanno già la risposta. Oltre la fortuna giocare  secondo sistemi, in particolare, sistemi lotto vincenti non è mai una cattiva idea.
Proprio per questo motivo abbiamo individuato alcuni metodi di gioco per l’ambo che si sono rivelato dei sistemi lotto vincenti. Questi metodi permettono di poter poi giocare 9 fortunati ambi.

I metodi presi in considerazione per ricavare i sistemi lotto vincenti sono 3:
・    il metodo statico, in cui i numeri da giocare sono desunti dalle statistiche delle ultime estrazioni del lotto . Quindi numeri ritardatari, numeri frequenti e numeri che escono dopo i numeri spia;
・    il metodo ciclometrico, che fa riferimento alla ciclometria, vale a dire la teoria secondo la quale i numeri compresi tra 1 e 90 formano figure geometriche regolati tendono ad uscire maggiormente;
・    il metodo classico, cabala, numerologia, interpretazione dei sogni e di fatti della vita reale, senza connessione con la matematica e la statistica.

Tenendo presenti questi tre metodi, possiamo individuare i nostri sistemi lotto vincenti secondo questo schema. Osservando le ultime estrazioni del lotto su una qualsiasi ruota, bisogna cercare quella particolare estrazione in cui il primo e il quarto numero appartengano alla stessa decina. Sommiamo i due numeri e il numero risultante o il primo da giocare per la fortunata ambata. Naturalmente, se la somma supera il 90, bisogna togliere 90 alla somma. Per completare i nostri sistemi lotto vincenti bisogna sommare nuovamente al primo e al quinto numero estratto di un’altra  ruota da voi scelta che presenti le stesse caratteristiche del primo e quarto numero. Abbiamo così il secondo numero per l’ambata.
Ma non finisce qui. I due numeri vanno abbinati in progressione. Se ad esempio u nostri numeri sono 72 e 90 le nostre ambate saranno 72-89, 72-88, 72-87, 72-86, 72-85, 72-84, 72-83, 72-82, 72-81, da giocare per 5 estrazioni. Alla prima uscita dell’ambo abbandonate il metodo. Tra i sistemi lotto vincenti questo è senza dubbio il più accreditato

Share
2012 dic 11

Esempi di due tavole rutiliane.

Tutti appassionati di numeri e di lotto non possono non conoscere l’almanacco di Rutilio Benincasa. Numeri e lotto si affollano attorno alla figura di astronomo e astrologo italiano che con le sue tavole ha creato nel corso dei secoli proseliti tra gli appassionati del gioco più amato dagli italiani.
Rutilio Benincasa nel 1552 concepì una serie di tavole da cui poi estrarre numeri per le estrazioni del lotto. Le tavole in questione nel corso degli anni sono andate perse, in parte ritrovate, in parte ancora nascoste, fino a quando non venne ritrovato il libro intero contenente le famose 12 tavole rutiliane.
Il modo per ottenere numeri da poter giocare al lotto è davvero semplice. Per comporre  un numero mensile, un ambo, un terno, una quaterna o una cinquina ci vuole veramente poco. Basta sommare  ai numeri che corrispondono nella tavola ai singoli mesi il numero 9, a cui va ulteriormente sommato il numero del giorno dell’estrazione. In questo modo vengono fuori numeri da poter giocare al lotto. Nel caso in cui la somma desse numeri superiori a 90 non si tiene conto del 9 ma solo della seconda cifra, mentre se è composto da 3 cifre si tengono in considerazione solo le prime due cifre, non l’ultima.
Nella scelta dei numeri da giocare al lotto possono subentrare diversi fattori. Le tavole di Rutilio ha dato vita ad un comportamento di gioco che si è mantenuto forte nel corso del tempo, divenendo una pietra miliare in questo campo.

Share
2012 dic 10

Si avvicina Natale e non è Natale senza la Tombola. Chi non ha passato un Natale senza imbarcarsi in mega partite di tombola con parenti, amici e vicini? Anche se viene definito un vero e proprio gioco d’azzardo, la tombola nasce come aggregatore in grado di allietare sia i grandi che i piccoli.

Gioco natalizio per eccellenza, la fa da padrone in particolare nell’Italia meridionale, con la Campania in testa, quasi come elemento imprescindibile in questi determinati giorni di festa. La battaglia per il cartellone, il “panariello” ( il contenitore da cui vengono poi estratti i numeri), le cartelle, le puntate, spesso simboliche o anche non i denaro ma come premi in palio, sono tutte immagini note agli appassionati di questo gioco.

Le regole della tombola sono semplici e molto conosciute: un cartellone su cui sono riportati i 90  numeri, le cartelle divise in tre righe composte da 5 numero ognuna e il panariello da cui i numeri sono estratti a avanti con  ambo, terno, quaterna, cinquina e tombola. Un allegro passatempo che viene interrotto nella tradizione napoletana dall’associazione tra i numero ed il loro significato, il tutto nella più teatrale delle immagini natalizie: 47 il morto, 10 Maradona, 90 la paura, 88 i caciocavalli…
Negli ultimi anni stiamo assistendo, naturalmente, alla svolta tecnologica della tombola. Infatti possiamo trovare diverse versioni on line dell’amato gioco. Allora cosa aspettate? È tempo di tombola!

Share
2012 nov 27

Vi piace il lotto ma non sapete quale sistema di numeri giocare? Non avete ancora trovato il vostro sistema di numeri fortunati al lotto? Non disperate! Oggi vi proponiamo un sistema simpatico ed efficace, molto seguito e molto fortunato.

Gli appassionati del lotto da sempre nel “prevedere” il sistema di numeri giusto da giocare alle successive estrazioni utilizzano il sistema per eccellenza, l’interpretazione dei sogni con la Smorfia. Semplice, alla portata di tutti e con una tradizione costruita nel corso degli anni. È proprio questo il sistema per eccellenza! Molto in voga anche quello dell’attualità, utilizzare la Smorfia per analizzare accadimenti recenti, personali o di portata nazionale. Esula dalla smorfia, ma di altrettanta  portata è il sistema della frequenza di estrazione, sistemi su base matematica che individuano una sere di numeri in base alla loro estrazione frequente sulle diverse ruote nazionali.

Il sistema di numeri di cui vorremmo parlare oggi è il  Sistema dei Numeri Personali. Certamente meno noto dei sistemi che ricavano numeri direttamente dalla smorfia ma non per questo meno fortunato. Anzi, tale sistema individua i numeri fortunati del lotto proprio in relazione alla persona che li gioca.  Con l’aiuto della Tavola Pitagorica in corrispondenza delle lettere dell’alfabeto troveremo dei numeri . Facendo la somma dei numeri corrispondenti alle singole lettere del nome e del cognome si otterrà il personalissimo ambo, a cui potremmo aggiungere un altrettanto personalissimo terno sommando questi due numeri.

Con il lotto la fantasia non manca mai, provate con Sistema dei Numeri Personali e tentate la fortuna con la vostra personalissima combinazione vincente!

Share
Copyright 2012 ©  vinci jackpot
[email protected] [email protected] [email protected] [email protected] [email protected]