2013 mar 15

win for lifeRicordiamo la prima volta che uscì Win for life, atipico per le proposte solitamente fatte, ci fu un boom di acquisti e di partecipazione. Ma Win for Life, poi, col tempo, ha mostrato la corda e si è capito che, anche in questo caso, è davvero difficile vincere. Proprio nel Win for Life la fortuna è un aspetto fondamentale e decisivo perché per vivere di rendita non c’è bisogno di una grande abilità e anche acchiappare il biglietto giusto è questione di fortuna e non di abilità. Il popolo italiano è da sempre stato così, non appena c’è una lotteria che promette una rendita costante, tutti si fiondano su perché la prospettiva di vivere in maniera felice e rilassata non abbandona mai nessuno. Certo, le probabilità di vincere non sono proibitive come per i Gratta e Vinci ma questo non significa che dobbiamo giocare oltre ogni misura. E’ sempre necessario giocare responsabilmente e, in caso di vincita, non dilapidare tutto ma razionalizzare quanto ottenuto. Win for life significa proprio questo.

Share
2012 dic 27

lotteria

Anche la lotteria cambia ai tempi della crisi. L’esempio più evidente è il caso della lotteria spagnola, la lotteria più antica al mondo, conosciuta come “El Gordo”, che in tempi di crisi ha rappresentato un’ancora di salvezza per i tanti spagnoli che la mattina dell’estrazione si sono svegliati con la speranza di essere stati baciati dalla del bendata.

La lotteria spagnola è una delle più antiche al mondo e, naturalmente, anche una delle più seguite. Quest’anno però,  la particolare situazione di crisi economica generale, ha reso El Gordo meno gordo degli anni passati, facendo registrare una diminuzione delle vendite dei biglietti del 18% rispetto allo scorso anno.
Tuttavia, magari proprio per l’effetto della crisi, la dea bendata ha suddiviso il bottino della lotteria spagnola, ben 2.5 miliardi di euro, in tutto il paese, con una predominanza di premi nella zona di Alcala de Hanes, alle porte della capitale e abitata per lo più da pendolari.

In tempi di crisi è vero anche la lotteria cambia. Infatti, questa estrazione della lotteria spagnola non è stata tassata. Una pausa fiscale, breve, perchè dal prossimo anno il peso del fisco tornerà a farsi sentire sulla lotteria più antica del mondo!

Share
2012 dic 6

Anche in Italia dilaga la mania dell’eurojackpot, la famosa lotteria europea. Oltre all’Italia, alla lotteria dell’eurojackpot hanno aderito Olanda, Germania, Slovenia, Danimarca, Finlandia, Estonia e Spagna.  Il montepremi dell’eurojackpot è sempre piuttosto ricco proprio perchè vi aderiscono diversi paesi europei. Le estrazioni, puntuali, ogni venerdì in diretta  da Helsinki, alle ore 21.
La modalità di gioco è davvero molto semplice: ogni pannello della schedina va riempito con 5 numeri scelti tra  l’1 e il 50 a disposizione più due euronumeri scelti tra l’1 e l’ 8 disponibili, e con soli 2 euro si apre la possibilità di accedere a jackpot milionari. Dodici, infatti, sono le categorie di premi disponibili. E se la combinazione vincente viene indovinata? Niente paura! L’estrazione successiva parte da ben 10 milioni di euro, mentre se il montepremi raggiunge cifre davvero da sogni, oltre i 90 milioni di euro, esso viene ripartito nella categoria precedente, e se questa a sua volta supera, in quella ancora precedente.
Il primo eurojackpot nella storia  della lotteria? Si tratta di un 5+2 vinto in Germania, per la precisione a Munster l’11 maggio 2012.
Allora cosa aspettate? Le estrazioni dell’eurojackpot si avvicinano, perchè non sfidare la dea bendata a questa fantastica lotteria? Appuntamento venerdì alle 21 in diretta da Helsinki.

Share
2012 nov 22

Ecco un’idea buona, le schede gia pronte per il lotto, l’enalotto, insomma per tutte le lotterie italiane.  Le schede gia pronte sono l’ideale per qualcuno che non ha una predilezione per i numeri ritardatari, numeri fortunati, numeri preferiti o numeri dei sogni.

Le schede gia pronte si trovano in tutte le ricevitorie e i tabaccai, ed esse  presentano i numeri già stampati sul fronte del biglietto. Il compratore deve solo scegliere quale vuole, se magari ritiene che qualcuno abbia numeri migliori o meno, ma dopo gli basterà consegnarla alla cassa per convalidarla.

I prezzi variano dal tipo di combinazione (singola, doppia, tripla ecc… ). Alcuni biglietti costano solo 2 euro, altri tagli possono arrivare anche a 5 oppure 10 euro, a seconda delle combinazioni di numeri che si vuol fare.

In questo modo si può giocare più velocemente con le schede gia pronte, senza crearsi troppi problemi di gioco. Sono le schede ideali per i giocatori occasionali e per chi vuole affidarsi totalmente alla fortuna, ma anche per chi ha soltanto fretta e non può perdere troppo tempo assieme ai calcoli numerici e probabilistici.
Quindi se volete giocare velocemente, provate le schede gia pronte che si trovano in ricevitoria. Magari sarà la scheda fortunata!

Share
2012 nov 7

Chi riesce a vincere alla lotteria è considerato fortunato. Ma cosa succede quando nel giro di due mesi una persona è capace di vincere alla lotteria ben due volte? Non possiamo fare altro che invidiarla per la sua fortuna sfacciata!

E’ capitato a Lena Eaton, un’anziana signora dell’Indiana dall’età di 91 anni.
Nel mese di Agosto la donna vince alla lotteria trecentomila dollari alla lotteria, una bella somma che di certo le avrebbe migliorato il resto della sua vita. Ma la fortuna aveva deciso che la sua vittoria era troppo modesta, concedendole di vincere altri novantanovemila dollari alla lotteria di Novembre. O meglio, Lena ha vinto questi soldi con un Gratta e Vinci di cinque dollari.

Che cosa se ne farà Lena Eaton di tutti questi soldi? La donna aveva confidato agli ufficiali della lotteria che avrebbe rifatto le finestre del suo bagno, poi avrebbe aiutato i suoi venti nipoti con gli studi.
Una donna modesta che pensa al bene dei nipoti dunque. A vincere alla lotteria non poteva che essere una persona meritevole di codesta cifra modesta!

Share
Copyright 2013 ©  vinci jackpot
[email protected] [email protected] [email protected]