2012 dic 11

Esempi di due tavole rutiliane.

Tutti appassionati di numeri e di lotto non possono non conoscere l’almanacco di Rutilio Benincasa. Numeri e lotto si affollano attorno alla figura di astronomo e astrologo italiano che con le sue tavole ha creato nel corso dei secoli proseliti tra gli appassionati del gioco più amato dagli italiani.
Rutilio Benincasa nel 1552 concepì una serie di tavole da cui poi estrarre numeri per le estrazioni del lotto. Le tavole in questione nel corso degli anni sono andate perse, in parte ritrovate, in parte ancora nascoste, fino a quando non venne ritrovato il libro intero contenente le famose 12 tavole rutiliane.
Il modo per ottenere numeri da poter giocare al lotto è davvero semplice. Per comporre  un numero mensile, un ambo, un terno, una quaterna o una cinquina ci vuole veramente poco. Basta sommare  ai numeri che corrispondono nella tavola ai singoli mesi il numero 9, a cui va ulteriormente sommato il numero del giorno dell’estrazione. In questo modo vengono fuori numeri da poter giocare al lotto. Nel caso in cui la somma desse numeri superiori a 90 non si tiene conto del 9 ma solo della seconda cifra, mentre se è composto da 3 cifre si tengono in considerazione solo le prime due cifre, non l’ultima.
Nella scelta dei numeri da giocare al lotto possono subentrare diversi fattori. Le tavole di Rutilio ha dato vita ad un comportamento di gioco che si è mantenuto forte nel corso del tempo, divenendo una pietra miliare in questo campo.

Share
2012 dic 10

Si avvicina Natale e non è Natale senza la Tombola. Chi non ha passato un Natale senza imbarcarsi in mega partite di tombola con parenti, amici e vicini? Anche se viene definito un vero e proprio gioco d’azzardo, la tombola nasce come aggregatore in grado di allietare sia i grandi che i piccoli.

Gioco natalizio per eccellenza, la fa da padrone in particolare nell’Italia meridionale, con la Campania in testa, quasi come elemento imprescindibile in questi determinati giorni di festa. La battaglia per il cartellone, il “panariello” ( il contenitore da cui vengono poi estratti i numeri), le cartelle, le puntate, spesso simboliche o anche non i denaro ma come premi in palio, sono tutte immagini note agli appassionati di questo gioco.

Le regole della tombola sono semplici e molto conosciute: un cartellone su cui sono riportati i 90  numeri, le cartelle divise in tre righe composte da 5 numero ognuna e il panariello da cui i numeri sono estratti a avanti con  ambo, terno, quaterna, cinquina e tombola. Un allegro passatempo che viene interrotto nella tradizione napoletana dall’associazione tra i numero ed il loro significato, il tutto nella più teatrale delle immagini natalizie: 47 il morto, 10 Maradona, 90 la paura, 88 i caciocavalli…
Negli ultimi anni stiamo assistendo, naturalmente, alla svolta tecnologica della tombola. Infatti possiamo trovare diverse versioni on line dell’amato gioco. Allora cosa aspettate? È tempo di tombola!

Share
2012 nov 20

Vincitori al lotto: il fortunato vincitore di oggi è uno scommettitore di Rossano,  provincia di Calabria. Giocando alla ruota di Venezia, ha puntato un semplice euro e ne ha vinti ben 62mila! Altro che moltiplicare la somma delle puntate!

Come ha fatto? Questi vincitori a volte hanno fortuna, ma il nostro giocatore aveva puntato 50 centesimi sul terno e 50 centesimi sulla quaterna, e ha fatto così quattro terni e una quaterna con dei numeri. Segno che questo scommettitore sapeva il fatto suo, e aveva un metodo per poter vincere qualcosa al lotto puntando pochi soldi. Probabilmente aveva un criterio sia su quanto puntare, sia su quali numeri puntare. E ha fatto centro!

Ma questo che vi abbiamo raccontato è il caso più eclatante dell’estrazione di giovedì scorso.
I vincitori sono stati molti, poiché sono stati distribuiti molti premi in tutta Italia. Lottomatica ha valutato che l’ammontare totale di tutti i montepremi è stato di oltre 9 milioni di euro su tutto il territorio nazionale.

Se i nostri vincitori hanno usato un criterio o meno, difficilmente possiamo saperlo, ma molti di questi vincitori usano un metodo per fare quaterna al lotto. E probabilmente il nostro scommettitore di Rossano è uno di questi.

Share
Copyright 2012 ©  vinci jackpot
[email protected] [email protected]